Giochi e Curiosità: Il fantasma dell’Opéra.

Il fantasma dell’Opéra è un romanzo ambientato proprio qui, fra le sale e i corridoi dell’Opéra Garnier. Oltre alla bella storia, come in ogni leggenda che si rispetti, anche qui sembra esserci un fondo di verità…e tanto tanto mistero! Alla fine dell’Ottocento un terribile incendio distrusse il palazzo di un conservatorio, provocando la morte di alcuni artisti, fra cui una giovanissima ballerina che avrebbe dovuto sposarsi pochi giorni dopo. La leggenda narra che il futuro sposo fosse un pianista di nome Erik, che riuscì a salvarsi la vita ma rimase gravemente sfigurato in viso. Poiché nessuno lo riconobbe, fu considerato morto e lui, disperato per la perdita del suo amore, si nascose nei sotterranei dell’Opera Garnier, ancora in costruzione. Così negli anni seguenti vari avvenimenti misteriosi sono stati ricollegati a questa storia: ad inizio 900 nei sotterranei dell’Opera è stato trovato un cadavere mai riconosciuto; durante la rappresentazione del Faust di Gounod, il contrappeso del lampadario dell’Opera si ruppe e uccise una donna seduta nella sedia numero 13; qualche tempo dopo un macchinista venne trovato morto dietro le quinte, con segni di una corda attorno al collo, ma non fu mai trovata la corda; una ballerina, caduta dal 13esimo gradino di una galleria e morta sul colpo…un’elenco pauroso di morti inspiegabili, dietro le quali ci sarebbe forse la mano del fantasma?